Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”

di

"Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"

"Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”Foto 1 - "Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"
zoolander_2_trailer
Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”Foto 2 - "Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"
zoolander_2_trailer
Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”Foto 3 - "Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"
zoolander_2_benedict_cumberbatch
Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”Foto 4 - "Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"
zoolander_2_benedict_cumberbatch_trans
Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”Foto 5 - "Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"
zoolander_2_benedict_cumberbatc
Comunità LGBT VS Zoolander 2: “Il personaggio di Cumberbatch è offensivo”Foto 6 - "Zoolander 2 deride l'universo trans e si offre una rappresentazione pericolosa del mondo queer in generale"
zoolander_2_trailer
2025 0

Il trailer dell’attesissimo Zoolander 2, seguito firmato da Ben Stiller, ha sollevato una vera bufera nella comunita’ LGBT, che si scaglia contro il personaggio del modello androgino interpretato dall’attore inglese Benjamin Cumberbatch, piu’ conosciuto al grande pubblico per i suoi ruoli nella serie tv “Sherlock” e nel film (per cui è stato nominato all’Oscar) “The Imitation Game“.

L’attivista Sarah Rose ha addirittura lanciato una petizione per boicottare Zoolander 2, fermamente convinta del danno che potrebbe fare un personaggio cosi e dice:

 

Il personaggio di Cumberbatch è chiaramente concepito come un’esagerata e cartoonesca derisione degli individui androgini/trans. Questo è l’equivalente moderno dell’usare le facce dipinte di nero per rappresentare le minoranze. Se i produttori e gli sceneggiatori di Zoolander 2 avessero voluto creare una rappresentazione della presenza di trans / androgini nel settore della moda, avrebbero potuto chiedere a persone come Andreja Pejic di essere nel film. Scegliendo un attore non trans con un personaggio connotato in modo chiaramente negativo, la pellicola avvalora una percezione nociva e pericolosa della comunità queer in generale.

Le parole di Sarah Rose non paiono certamente fuori luogo. Certo, è un film ironico e sarcastico e va preso con le relative pinze, pero’ è anche vero che alimentare sempre l’ironia su determinate questioni (specie verso un tipo di pubblico magari neanche troppo pro-gay) non è di certo una cosa saggia.

Voi cosa ne pensate?

Leggi   Arcilesbica contro le donne trans: "La biologia conta"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...