4 anni a un prete per violenza sessuale

di

Don Renato Miliani avrebbe anche sottratto dei soldi dalle casse della parrocchia e ordinato il pestaggio di un ragazzo per convincerlo al silenzio.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Un parroco di San Giuliano Milanese, don Renato Miliani, è stato condannato in primo grado, con rito abbreviato, a quattro anni di reclusione per violenza sessuale su giovani, violenza privata e appropriazione indebita. La sentenza è stata emessa dal Gup Pietro Gamacchio.

A portare alla luce la vicenda, è stato proprio il sacerdote; aveva denunciato alcuni giovani che continuavano a ricattarlo minacciandolo di rivelare le sue abitudini sessuali, che coinvolgevano anche ragazzini. Il prete avrebbe addirittura prelevato dei soldi dalle casse della parrocchia per pagare i ricattatori, finché stanco, non li ha denunciati. In quell’inchiesta, però, è finito anche lui, colpevole, stando alle accuse, di abusi sessuali nei confronti di ragazzini, e anche di aver ordinato il pestaggio di un 17enne per convincerlo al silenzio.

"Siamo sorpresi – ha detto l’avv. Daniele Ripamonti, difensore di don Renato – perché è stata inflitta una pena molto elevata in presenza di un quadro probatorio incerto. Leggeremo le motivazioni e poi faremo appello".

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...