A Arcore anche escort maschi. Per soddisfare tutti i gusti

di

Nella villa di Berlusconi, oltre alle modelle, avrebbero participato alle cene e alle feste anche escort maschi. A rivelarlo è l'ex avvocato del premier, Carlo Taormina. "Per accontentare...

3651 0

«Berlusconi non ha nessuna preclusione verso i gay. Tanto che alle sue feste ce ne sono stati diversi, a quanto mi hanno riferito. Ovviamente escludo che abbiano fatto sesso con il premier, ma erano presenti. La fonte che me lo ha detto è serissima». E’ questa la nuova rivelazione di Carlo Taormina sulle feste ad Arcore. L’ex avvocato del premier aveva già avuto modo di smentire il ministro Renato Brunetta che dichiarò di non aver mai conosciuto la escort Nadia Macrì. "Fu lui a presentarmela", disse Taormina.

Oggi una nuova ondata di rivelazioni al microfono di "KlausCondicio", la trasmissione web condotta da Klaus Davi e in onda su YouTube. Alla domanda di Davi «Partecipavano al Bunga Bunga?», l’avvocato Taormina ha risposto: «Questo non so dirglielo, ma le garantisco che nell’entourage del premier si sapeva e, in questo senso, si trattava di feste bipartisan, con la presenza di escort, sia donne che uomini, per accontentare le preferenze di ognuno. Mi sono pervenute da fonti autorevoli notizie anche di questo genere».

Carlo Taormina, 70 anni, ex sottosegretario agli Interni del governo Berlusconi è stato uno degli avvocati di punta e grande consigliere del Cavaliere fino al 2008, quando ha mollato il premier e il partito, uscendo anche dal Parlamento. Da tempo denuncia la "crisi morale" nel Pdl, le candidature del partito di Berlusconi in cambio di favori sessuali. Oggi l’ennesima rivelazione sulle cene che integrano il quadro già critico del Rubygate.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...