A Bagheria una mostra in memoria di Ormando

di

Martedì 13 gennaio alle ore 19 nei locali della Casa-Museo dell'omosessualità "Piero Montana" sarà inaugurata la mostra "L'omosessualità, il fuoco, le colonne infami. In memoria di Alfredo Ormando".

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
550 0
550 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


BAGHERIA (Pa) – Martedì 13 gennaio alle ore 19 nei locali della Casa-Museo dell’omosessualità “Piero Montana” in via Bernardo Mattarella N° 64 a Bagheria (PA) sarà inaugurata la mostra d’arte contemporanea “L’omosessualità, il fuoco, le colonne infami. In memoria di Alfredo Ormando”, nella quale saranno esposte opere di Nicolò D’Alessandro, Alessandro Di Giugno, Filli Cusenza, Marco Intravaia , Lorenzo Guzzo, Piero Montana, Nino Rizzo.
Nel sesto anniversario di quel tragico gesto compiuto a piazza San Pietro a Roma il 13 gennaio del 1998 dallo scrittore nisseno, che si diede fuoco per protestare contro la repressiva morale vaticana e che causò la sua morte dopo dieci giorni di agonia ed atroci sofferenze, Piero Montana, fondatore del movimento gay in Sicilia, nell’aderire alla giornata contro la discriminazione antiomosessuale su base religiosa, indetta per il giorno sopraddetto dall’Arcigay nazionale, con appuntamento a Roma a piazza San Pietro, con la sua manifestazione culturale, nel raccordarsi pienamente all’iniziativa nazionale dei compagni omosessuali, vuole contribuire invece ad onorare la memoria di Ormando, partigiano e martire dell’omosessualità, anche nella sua terra natale, dove il significato di quello storico e drammatico evento rischia di essere cancellato a causa dell’oblio, e pertanto di non lasciare quelle tracce assai importanti per un pieno riscatto della causa omosessuale.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...