A poche ore dal voto, Lady Gaga lancia l’appello ai gay USA

di

Manca poco perché si aprano le urne in America. Non si tratterà soltanto di scegliere il presidente. In quattro stati si voterà sulle nozze lgbt. La popstar invita...

2061 0

A poche ore dal voto, Lady Gaga torna a parlare di elezioni e referendum. Gli americani, infatti, non saranno chiamati soltanto a scegliere se confermare Obama o sostituirlo con Romney, ma dovranno dire sì o no ad una serie di quesiti su armi, droga, immigrazione e anche diritti gay. Con un video pubblicato su Youtube, la popstar ricorda agli abitanti di Maine, Maryland, Minnesota e Washington che nelle urne, martedì, troveranno anche la scheda per decidere sul matrimonio gay. Ma la paladina dei diritti lgbt non ha certo intenzione di votare per il candidato repubblicano.

Il suo endorsement per Barack lo aveva già fatto nei giorni scorsi, dopo l’ultimo duello video fra i due sfidanti. "Credo che il nostro presidente sia stato più passionale e moderno. È come se si fosse mantenuto col volto impassibile (‘Poker face’) negli ultimi due dibattiti per poi rimontare un po’ come Rocky", aveva scritto a caldo ai suoi 30 milioni di followers su Twitter. Ad una fan italiana che le chiedeva chi avrebbe votato ha risposto: "Sono convinta che Obama vincerà, e dopo questa notte mi sento ancora più sicura del mio voto". E poi ancora su Romney: "Lo stile nel suo dibattito in politica estera è apparso straordinariamente debole e non ben documentato". La ventiseienne newyorkese non è nuova nel sostegno al presidente in carica. Già nel settembre del 2011 aveva presenziato a un evento di raccolta fondi per Obama, organizzato dal direttore operativo di Facebook Sheryl Sandberg.

Leggi   Insulti e minacce su Facebook: la sua colpa? Essere gay e di destra
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...