A Salt Lake City manifesti pro-gay

di

Manifesti che ricordano che gli omosessuali sono ovunque, e preservativi gratis: le Olimpiadi Invernali di Salt Lake City fanno parlare non solo di sport.

658 0

Secondo il quotidiano Salt Lake Tribune, gli automobilisti che arrivano a Salt Lake City, per assistere ai giochi olimpici, percorrendo la strada interstatale 15, vengono accolti da due manifesti che affermano che "Someone you know and love is gay" ("Qualcuno che voi conoscete e amate è gay").

I manifesti sono stati affissi dall’associazione Parents, Families, and Friends of Lesbians and Gays (PFLAG). «Molte persone non sanno di conoscere degli omosessuali – afferma Boyer Jarvis del PFLAG – Per queste persone, non è un semplice avviso, è una rivelazione». Jarvis prosegue spiegando che l’associazione non ha scelto appositamente il periodo dei Giochi Olimpici per l’affissione, ma la coincidenza è benvenuta: «E’ un messaggio semplice, ma è qualcosa che le perosne hanno bisogno di vedere» conclude.

Altre iniziative stanno rendendo curiosi questa manifestazione. Durante i giochi olimpici invernali verranno distribuiti gratuitamente 250mila profilattici nelle strade della città, nei ritrovi e nel villaggio olimpico. Al progetto hanno collaborato varie comunità cittadine, la Croce Rossa e la Utah Aids Foundation. Nei giorni scorsi, la notizia che i profilattici sarebbero stati a disposizione anche negli alloggiamenti degli atleti, aveva fatto sollevare alcune polemiche, ma stavolta la conferenza stampa con la quale è stato presentato il progetto "Riduzione dei rischi" si è svolta tranquillamente.

Leggi   Aids, numeri in calo in Valle d'Aosta: "Ma c'è poca informazione"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...