AAA CERCO UN UOMO

di

Impazzano gli annunci gay. Abbiamo raccolto alcune significative esperienze di chi ha trovato l'amore cercandolo su Gay.it. Tra notti infuocate, desideri nascosti e mazzi di rose.

2691 0

Le vie dell’amore sono infinite. A volte sembra che per trovare l’anima gemella occorra passare anni e anni di purgatorio in solitudine, e inventarsi chissà quale stratagemma. Poi una mattina al supermercato, il gioco è fatto. Oppure in palestra, o in sauna, in chat. Ma c’è chi non ha la pazienza di aspettare l’evento fortuito e felice, chi vuole accelerare i tempi, e soprattutto chi nell’apparizione del Principe Azzurro mentre sei in fila alla Posta proprio non ci crede. Ma ci sono gli annunci: spesso il mezzo in cui si ripone più speranza per fare amicizia e far nascere l’amore; se ne è interessata persino la letteratura, raccogliendo la storia del più antico fra i modi di incontrarsi (pare che ce ne siano tracce persino sulle mura di Ercolano), che nonostante l’evolversi del mondo delle comunicazioni resiste al tempo.

Quante persone anche su un sito internet come Gay.it hanno in questi anni sfruttato qualsiasi spazio disponibile per fare sapere che "25enne, carino, 175×62, a/p, simpatico, estroverso, intelligente, cerca 20-25enne con testa sulle spalle, possibilmente carino per amicizia ed eventuale relazione". Questo è l’annuncio di Kem, ad esempio, apparso all’inizio di quest’anno. Kem ci ha raccontato che nei quindici giorni successivi alla pubblicazione, gli sono piovute addosso decine e decine di email, tante che non riusciva nemmeno a gestirle tutte. "Mi chiedevo come dovevo fare per dare una possibilità a tutti – ci racconta – Ci sarebbero voluti dei mesi. Poi tra i primi a cui ho risposto c’era un ragazzo che mi colpì, perché mi sembrava che volesse le stesse cose che volevo io, non so come spiegare… Cioè anche attraverso una mail o un annuncio riesci a capire chi è che fa per te. Io non mi sono sbagliato. E’ da febbraio che sto con lui. E credo proprio che durerà".

L’esperienza di Kem vale per chi crede che gli annunci siano solo un mezzo per il sesso più sfrenato, e che chi cerca qualcos’altro se ne debba tenere alla larga. Come coloro che considerano i locali gay alla pari degli scannatoi, senza pensare che i locali possono essere semplicemente luoghi dove incontrare altri omosessuali mentre si sorseggi un drink e si chiacchiera. Ma ci sono persone che i locali gay non li possono frequentare, vuoi perché nella loro città non ci sono, vuoi per riservatezza, paura, o per altri motivi.

E’ il caso di Ufo56, 45 anni, che si è sempre tenuto alla larga dall’ambiente dei locali. Come ha scritto nel suo annuncio, cercava "un amico romano serio e molto dolce, fedele e geloso per avere una storia importante con i sentimenti profondi per amare e vorrei massima serietà; odio i perditempo". In tutta risposta, fra le varie mail che gli sono arrivate, un giorno trova nella posta elettronica una mail con un’immagine di un mazzo di rose, le parole "Se sono rose fioriranno", il nome e un numero di telefono. Ufo è già conquistato: telefona, si incontrano, escono insieme per qualche settimana, e oggi abitano insieme, gelosi della loro intimità.

Ma non sempre gli annunci si concludono in una sorta di matrimonio: "40enne milanese 175 x 70, snello, pizzetto brizzolato, rasato, virile, interessante, cerca max 25 enne simpatico, snello, glabro, per amicizia e avventura". Queste poche parole sono valse a Nico_MI una settimana tra le più indimenticabili. "Mi chiamò un ragazzo che parlava male in italiano – ci racconta – dopo qualche settimana che avevo pubblicato l’annuncio: io me l’ero pure scordato. Mi dice che è danese, che è in Italia a trovare dei parenti, che non conosce nessuno e mi chiede di incontrarlo. Non so se posso dirlo, ma praticamente siamo stati una settimana a letto insieme: davvero, una delle cose più incredibili che mi siano mai capitate. Stavamo troppo bene insieme, anche se sapevamo che lui poi doveva partire. Però non ho rimpianti: sono stato benissimo e sono sicuro che anche lui ha un bel ricordo. E poi, chissà, magari quando torna mi richiama…"

Grazie agli annunci molti trovano il coraggio di dichiarare i propri desideri più nascosti. DD ha pubblicato un annuncio in cui cercava "uomo maturo nero (black) o arabo o tipo mediterraneo per incontri piacevoli". Non immaginava di riuscire a realizzare un sogno che aveva fin da piccolo: "Mi piaceva l’idea di unire due culture, non so come dire… Mi sembra con lui di essere più completo". DD infatti ha incontrato un ragazzo della Costa D’Avorio, laureando in Economia qui in Italia, col quale ha una relazione splendida da tre mesi. "Stiamo benissimo, sia a letto, sia nella vita: ci piace andare al cinema, la musica, ballare. Insomma, sembra perfetto!"

Leggi   Sesso gay nei bagni pubblici: inaugura la mostra

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...