ABUSI SESSUALI DA PARTE DEL CLERO CATTOLICO

di

Clamorosa inziativa di un Cardinale inglese: sta redigendo un documento "comportamentale" contro gli abusi sessuali indirizzato ai sacerdoti del Regno Unito.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Dopo numerosi episodi di violenza su minori verificatisi nelle parrocchie inglesi, il clero cattolico corre ai ripari. Il cardinale Cormac Murphy-O’Connor, con una coraggiosa iniziativa ha istituito un comitato, composto da volontari, psicologi, un ex giudice e un ex funzionario di polizia, che si sta occupando della stesura di un documento contenente cinquanta raccomandazioni indirizzate a tutti i preti cattolici del Regno Unito.

Nell’anticipazione fornita si suggerisce l’istituzione di un archivio elettronico che fornisca informazioni sugli aspiranti sacerdoti, ponendo particolare attenzione su chi è stato incriminato per reati contro minori. Il mese scorso il Vaticano aveva già affermato che stava monitorando il problema degli abusi sessuali da parte dei sacerdoti, inclusi gli atti pedofili e la violenza sessuale a danno delle suore. L’anno scorso il Vaticano sospese L’Arcivescovo di Cardiff con l’accusa di avere volutamente ignorato delle segnalazioni che accusavano un prete della sua diocesi di abuso sessuale su minori. Il sacerdote in questione, Padre Joseph Jordan è stato successivamente arrestato e condannato a 8 anni di carcere.

Le associazioni omosessuali dichiarano comunque che il Vaticano continua a mantenere un atteggiamento ipocrita essendo riluttante nel confermare gli abusi sessuali a sfondo omosessuale all’interno della Chiesa Cattolica, abusi che invece esistono anche ad alti livelli gerarchici.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...