“Adozioni gay? I bimbi avrebbero un popò e un papà?”

di

Così il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha liquidato la questione delle adozioni gay durante una conferenza stampa elettorale a Milano in contrapposizione al candidato di centrosinistra.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1203 0

La campagna elettorale tira fuori il peggio di certi politici che già di solito non si distinguono per apertura mentale.

E’ il caso del ministro della Difesa Ignazio La Russa che in una conferenza stampa organizzata a Milano insieme all’attuale vice sindaco De Corato in appoggio alla candidata del Pdl Letizia Moratti, non ha perso l’occasione di attaccarei gay per danneggiare l’avversario, il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia. 

La Russa ha dichiarato di non avere "nulla contro" chi vuole andare a vivere con una persona dello stesso sesso, ma ha aggiunto che certo non si può pretendere che le coppie gay abbiano gli stessi diritti di una "famiglia naturale" o di adottare un bambino. "Non potrei concepire di negare a un bambino il diritto di avere un padre e una madre – osserva – cosa avrebbe, un popò e un papà?". Durante la confrenza stampa, La Russa e De Corato hanno invitato Pisapia a rispondere su alcune quesioni tra cui i diritti delle persone lgbt.

Leggi   Indagine Amnesty: per l'86% degli italiani i gay devono avere pari diritti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...