Aggredito gay a Roma, 30 giorni di prognosi

di

I buttafuori di un locale romano hanno insultato e pestato un giovane. I gestori: "Identificheremo i colpevoli". Arcigay Roma: "Ci costituiremo parte civile". Oggi l'incontro fra gestori e...

516 0

Arcigay Roma ha reso nota l’aggressione ai danni di un ragazzo gay che stava trascorrendo la serata in un locale della capitale. Secondo una prima ricostruzione uno o due uomini della sicurezza – ma il numero esatto lo si saprà nel pomeriggio quando la gestione incontrerà la società a cui è affidata la sicurezza del locale – ha colpito duramente il ragazzo nel tentativo di separarlo dal fidanzato col quale stava litigando animatamente e da una terza persona.

«Ci dissociamo con fermezza da quanto è avventuto – ha detto uno dei gestori del locale -. È la prima volta che un ragazzo della sicurezza usa certi metodi coi nostri clienti, e chi ci frequenta da tempo lo sa. Nel pomeriggio inconteremo tutti i buttafuori e dovrà venire fuori il nome del resoponsabile.»

Intanto Arcigay Roma, l’associazione che ha raccolto la denuncia, ha fatto sapere tramite il proprio avvocato che si cosituirà parte civile. «Come associazione ci costituiremo parte civile, nel momento in cui verranno identificati e rinviati a giudizio gli aggressori, ritenendoci anche noi parte lesa» ha detto l’avvocato Daniele Stoppello Responsabile Legale Arcigay Roma.

"E’ importante la ferma condanna agli aggressori manifestata dagli organizzatori e la loro immediata volontà a collaborare per individuare tutti i responsabili. – dichiara Fabrizio Marrazzo, presidente Arcigay Roma– Inoltre, ricordo che la serata Gourgeus ospita da sempre le attività di volontariato delle associazioni Lesbiche, Gay e Trans, ed è nota la sua sensibilità e vicinanza per le nostre tematiche. "

L’icontro tra i gestori della serata Gorgeus e dell’Alpheus e i responsabili dell’Arcigay di Roma per portare la loro solidarietà all’aggredito e fornire informazioni e chiarimenti sull’accaduto si terrà oggi alle 16.

Leggi   #Licenziatepureme: la campagna in difesa del pompiere al Pride di Roma
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...