Aggressione a Firenze: "Sparisci, gay!"

di

Un travestito di 32 anni è stato picchiato da un gruppo di ragazzini martedì notte a Firenze. E' stato soccorso da un vicino.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Un gruppo di almeno sei ragazzini in scooter ha aggredito martedì notte un travestito, insultandolo e picchiandolo con calci, pugni e bastoni. E’ accaduto sul viale Malta a Firenze. Il gruppo si è avvicinato a bordo di scooter, e, con accento marcatamente toscano, ha cominciato a insultare l’uomo, urlando "sparisci, gay!". Poi, scesi dai motorini, i ragazzi hanno fatto cerchio intorno all’uomo passando presto dalle parole ai fatti: colpito ripetutamente con pugni e calci, l’uomo ha cominciato aurlare, richiamando l’attenzione di un abitante della zona che, dopo essersi affacciato alla finestra, è prontamente sceso in strada per soccorrerlo. Gli aggressori, però, erano già in fuga.

Accompagnato in ospedale da un amico che ha lui stesso chiamato con il cellulare, l’uomo, di 32 anni, vi ha passato la notte, per essere dimesso il mattino seguente con una prognosi di quindici giorni. Dall’ospedale, l’uomo ha avvisato la polizia, che ora sta cercando di individuare il gruppo degli aggressori.

Tra gli indizi, la felpa bianca con una grossa lettera dell’alfabeto indossata da uno degli aggressori, e un nome (Luca) urlato da uno dei ragazzi durante la fuga.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...