Aids: Aiuti attacca l’opuscolo del ministero

di

"Abbiamo sempre espresso una posizione fortemente critica riguardo all'opuscolo informativo distribuito dal ministero della Sanita'". Cosi' si e' espresso il presidente dell'Anlaids.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


ROMA – “Abbiamo sempre espresso una posizione fortemente critica riguardo all’opuscolo informativo distribuito dal ministero della Sanita’: conteneva informazioni errate e aspetti ridicoli. Questo un anno fa, ma le cose oggi non sono cambiate”. Cosi’ si e’ espresso il professor Ferdinando Aiuti, presidente dell’Anlaids, intervenendo questa mattina al dibattito di ‘Omnibus’ su La 7, che oggi dedica l’intera programmazione della rete alla giornata mondiale per la lotta contro l’Aids.
“Sono membro della commissione nazionale Aids -ha proseguito Aiuti- ma questo non mi impedisce di criticare un’iniziativa sbagliata. Alcuni aspetti del libretto erano ridicoli, non si puo’ spiegare con ‘mamma sono triste’ il fatto che l’aids sia una malattia sessualmente trasmissibile a ragazzi che vanno al liceo… Mi auguro che d’ora in poi questi opuscoli siano veramente fatti con la collaborazione della commissione Aids e anche delle associazioni”.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...