Aids: italiani abbassano la guardia su prevenzione

di

Gli italiani dimenticano il 'sesso sicuro' e non si preoccupano del rischio Aids. E' l'allarme lanciato dall'immunologo Fernando Aiuti, presidente dell'Anlaids.

504 0

ROMA – Gli italiani dimenticano il ‘sesso sicuro’ e non si preoccupano del rischio Aids. “I messaggi di educazione stanno cadendo nel vuoto. Sono in molti a ritenere che l’Aids sia finita e in tanti a credere che il vaccino sia quasi disponibile”. E’ l’allarme lanciato dall’immunologo Fernando Aiuti, presidente dell’Anlaids, presentando la Campagna Bonsai da venerdì 25 alla domenica di Pasqua sulle piazze d’Italia.
“Dall’ultimo rapporto 2004 sull’Aids dell’Istituto Superiore di Sanità – prosegue Aiuti – emerge che c’è un aumento della proporzione dei casi attribuibili alla trasmissione sessuale, omosessuale ed eterosessuale. La più alta incidenza nell’ultimo anno dei casi di Aids è dovuta proprio alla trasmissione sessuale mentre c’è una diminuzione dei casi attribuibili alle altre modalità di trasmissione come l’uso di sostanze stupefacenti per via endovenosa. Dallo stesso rapporto emerge che calano i casi di malattia nella forma conclamata ma questo si deve solo agli effetti delle terapie antiretrovirali. Purtroppo, non si può dire altrettanto delle infezioni che rimangono sempre molto alte. Si stima che i sieropositivi in Italia siano tra 110-130 mila. C’è da aggiungere che quel calo dei casi così repentino che negli ultimi anni aveva fatto ben sperare si sta stabilizzando”.
Da qui l’appello di Aiuti: “Bisogna sostenere gli studi degli scienziati e mettere in campo campagne di educazione intelligenti e mirate. Per questo – si legge in una nota – l’Anlaids chiede aiuto agli italiani invitandoli a portare a casa un Bonsai, una piccola pianta che davanti all’Aids si dimostra un gigante. Con i Bonsai, l’Anlaids può finanziare dottorati di ricerca e borse di studio, sostenere Case alloggio e lanciare Campagne di educazione e di informazione. Sempre con i Bonsai l’Anlaids può aiutare i bambini del Terzo Mondo dove la malattia sta ancora seminando la morte al contrario dei Paesi industrializzati”.
Per conoscere le piazze dove i Bonsai dell’Anlaids sono presenti da venerdì 25 alla domenica di Pasqua si può consultare il sito http://www.anlaids.it/bonsai/index.html. Si può anche telefonare all’Anlaids Nazionale al numero 064820999.

Leggi   Allarme HIV in Lombardia: tra i giovani i contagi aumentati del 40 per cento
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...