Aids: molte difficoltà a seguire i trattamenti

di

Uno studio olandese dimostra che solo la metà dei pazienti riesce a seguire correttamente il trattamento antiretrovirale.

654 0

Uno studio recentemente condotto ad Amsterdam ha rivelato che solo il 50% circa dei pazienti affetti da Hiv prendono le medicine antiretrovirali in maniera concorde con le prescrizioni mediche, mentre l’altra metà lascia la porta aperta al fallimento della terapia e alla crescita della resistenza ai medicinali.

I cocktail di medicine antiretrovirali sono spesso complessi e possono richiedere numerose assunzioni ogni giorno.

Uno studio condotto da Cynthia Nieuwkerk e dai ricercatori dell’Academic Medical Centre di Amsterdam ha scoperto che solo il 47% dei 224 pazienti interrogati durante il 1998 e il 1999 hanno riferito di aver preso tutti i loro medicinali anti-Hiv per tutto il tempo, secondo le raccomandazioni.

"La scoperta che un sostanzioso numero di pazienti non riesce a seguire le prescrizioni delle assunzioni, dimostra la difficoltà di prendere costantemente medicine antiretrovirali secondo tutte le esigenze" riferisce il resoconto pubblicato sul numero del 10 settembre dell’Archives of Internal Medicine.

"Finora, non si conosce che livello di aderenza al trattamento sia precisamente necessaria per prevenire il contraccolpo virale e l’emergere di ceppi virali resistenti ai medicinali".

I ricercatori affermano che i medici dovrebbero considerare la capacità del paziente a seguire un rigido regime medicinale prima di scegliere il trattamento per l’Hiv.

Lo studio è stato finanziato dall’Aids Fund di Amsterdam, e da una borsa di studio della Health Insurance Fund Council, di Amstelveen, Olanda.

di Gay.com UK

Leggi   Hiv, calano i casi in Sardegna nel 2016
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...