Aids: nasce Pammy, biblioteca per la prevenzione

di

Vignette, opuscoli, prodotti multimediali, schede informative, tutti i lavori di comunicazione per la sua prevenzione sono stati raccolti in Pammy (www.pammyproject.org).

502 0

TORINO – L’ Aids è in archivio: vignette, opuscoli, prodotti multimediali, schede informative, tutti i lavori di comunicazione per la sua prevenzione sono stati raccolti in Pammy (www.pammyproject.org). Il progetto on line coinvolge Francia, Grecia, Italia, Portogallo e Marocco; realizzato dalla web agency Domino, per il Centro Studi del Gruppo Abele, è stato finanziato dall’ Unione Europea.
Creato per gli addetti ai lavori, può essere uno strumento informativo anche per il vasto pubblico: Pammy, infatti, è un riferimento per chiunque voglia documentarsi sulla malattia, per i ragazzi che vogliono sapere e per i genitori che non sanno come affrontare l’ argomento con i propri figli. Il patrimonio di schede informative è consultabile attraverso un motore di ricerca che consente di inserire una parola, di scegliere il medium nel quale operare la selezione (stampa, audiovisivi, medium elettronico), di selezionare il paese, di circoscrivere la ricerca ad un lasso temporale preciso.

Leggi   HIV, nessun contagio se ci si cura: lo studio che lo conferma
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...