Aids: tilt per conferenza online di Sirchia

di

Sono già 16 milioni gli sms inviati agli italiani per ricordare loro la giornata di lotta contro l'Aids: il ministro sommerso dalle domande.

688 0

Sono già più di 16 milioni (sui 23 milioni programmati dal 24 al 30 novembre) gli sms inviati da Tim in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids, in programma il 1° dicembre. "Tim e il Ministero della Salute – è il testo del messaggio inviato – ti ricordano che il 1° dicembre è la Giornata mondiale contro l’Aids. Io ci penso. E tu? Per saperne di più: http://www.iocipensoetu.it".

L’iniziativa, promossa dal ministero della Salute, ha subito portato a un incremento esponenziale dei contatti al sito: gli utenti collegati sono stati più di un migliaio solo oggi pomeriggio. Anche perché il ministro, Girolamo Sirchia, e il responsabile scientifico per il Programma nazionale di ricerca sull’Aids dell’Iss, Stefano Vella, hanno risposto alle domande dei cittadini in una conferenza "virtuale" su Internet.

Tra le oltre 280 domande pervenute da tutta Italia al sito, tre sono state quelle più ricorrenti:

– gli stranieri sono più a rischio degli italiani?

– per essere contagiati è sufficiente un solo rapporto sessuale?

– dove e come è possibile effettuare il test anti Hiv e quali sono le garanzie per il rispetto della riservatezza sui risultati?

Nei prossimi giorni sarà disponibile sul portale del ministero la registrazione del video della conferenza online. Nel sito inoltre si possono trovare tutte le informazioni sulla prevenzione, le terapie e i progetti di ricerca sull’Hiv/Aids, oltre alle risposte alle domande più frequenti.

L’idea di adoperare strumenti particolarmente consueti ai giovani è nata dalla premessa di comunicare loro un messaggio utilizzando una forma di comunicazione integrata per loro più congeniale. L’obiettivo è responsabilizzarli nella prevenzione e nel rapporto con il partner, visto che nel mondo quasi una persona sieropositiva ogni cinque ha meno di 25 anni.

di Nadir notizie

Leggi   Hiv, calano i casi in Sardegna nel 2016
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...