Alemanno conferma: vanno garantiti i diritti ai gay

di

Il Sindaco della capitale torna a parlare della comunità omosessuale, continuamente minacciata negli ultimi mesi, ribadendo il proprio totale sostegno e il proprio no alle coppie di fatto

Da una parte il totale sostegno, dall’altra un portone chiuso a doppia mandata.

Non usa molti giri di parole il Sindaco Gianni Alemanno, intervistato da Luca Casciani a ”Radio Ti Ricordi", confermano in un certo senso quanto detto al Gay Village due settimane fa.

"Bisogna difendere i diritti di tutte le persone, quindi bisogna garantire i diritti della comunita’ gay, e accettare l’idea di aggravante nei reati contro la persona con movente di omofobia".

Il Sindaco ha poi confermato i propri dubbi sulle coppie di fatto e sulla genitorialità degli omosessuali, sottolineando come "ci confronteremo democraticamente rispetto a questi temi con il Parlamento".

Da molti ribattezzato Retromanno, Alemanno da questo punto di vista non sembrerebbe voler retrocedere di un passo. Il suo no alle coppie di fatto, infatti, è totale.

Riusciremo a fargli cambiare idea?

 

di Federico Boni

Leggi   Famiglie arcobaleno escluse dalla Conferenza Nazionale della Famiglia in programma a Roma
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...