Almodovar: “I miei film più reali della variante cattolica”

di

Il regista spagnolo consiglia a Benedetto XVI di "farsi un giro fuori dal Vaticano" per scoprire come vivono milioni di famiglie composte da "separati, travestiti, trans e monache...

924 0

Dalle pagine del quotidiano tedesco Die Zeit il regista Pedro Almodovar manda consigli a Papa Ratzinger per spronarlo a guardarsi intorno e a rendersi finalmente conto di che faccia ha la società contemporanea, del modo in cui vivono milioni di persone e milioni di famiglie in tutto il mondo. Forte delle storie raccontate nei suoi film e del suo essere un attento osservatore delle contemporanee dinamiche familiari e sociali, Almodovar consiglia a Benedetto XVI di farsi una passeggiata fuori dal Vaticano.

"E’ totalmente pazzesco non riconoscere come vivono milioni di persone", dichiara il regista al giornalista tedesco che lo intervista. Secondo Almodovar le famiglie rappresentate nei suoi film sono più reali della "variante cattolica". "Da oltre vent’anni faccio film nei quali la famiglia è un gruppo di persone, al centro del quale c’è un piccolo essere di cui tutti si occupano – spiega -. Non importa se il gruppo è formato da genitori separati, travestiti, transessuali o monache malate di Aids".

L’intervista è stata realizzata in occasione del viaggio di Almodovar in Germania per presentare il suo nuovo film "Los abrazos rotos" (Gli abbracci rotti) con Penelope Cruz.

Leggi   Bromance, è boom. La ricerca: "I maschi preferiscono gli amici alle mogli"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...