Amato invita a non votare Forza Italia: è un partito troppo LGBT-friendly?

di

Forza Italia è un partito troppo moderato sul tema LGBT per piacere a Gianfranco Amato.

4190 0

Gianfranco Amato, presidente di Giuristi per la Vita e fervente sostenitore del movimento anti-gender, ha un nuovo nemico: Forza Italia.

No, non è uno scherzo: l’integralista ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una serie di avvisi in cui invita i cattolici che partecipano al Family Day a non votare a favore di un partito che non discrimina in maniera sufficiente e adeguata la comunità LGBT. Un partito, in sostanza, troppo LGBT-friendly per essere considerato degno di voto.

Amato invita a ricordarsi della posizione di Forza Italia rispetto alla legge contro l’omofobia approvata dalla Regione Umbria, delle idee sul tema omosessualità di Francesca Pascale e dello stesso Silvio Berlusconi o ancora della partecipazione dell’ex presidente della Regione Lazio Renata Polverini al Pride di Roma.

Leggi   Funerali di Alex e Luca, don Mauro Leonardi: "Segno di rispetto che la Chiesa deve avere"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...