Anche Napoli darà onorificenza. Iervolino e Mastella firmano

di

Dopo il riconoscimento di Sant'Arpino, anche il comune di Napoli darà una medaglia d'oro a Maria Luisa. Il Sindaco e la presidente del Consiglio della Regione Campania firmano...

523 0

Dopo che Sant’Arpino, il comune di origine di Maria Luisa, ha conferito alla ragazza la medaglia d’oro al valore civile per aver difeso l’amico gay in piazza Bellini, anche la giunta comunale di Napoli ha deciso di fare altrettanto. L’8 luglio prossimo si terrà la cerimonia in cui la città di Napoli conferirà a Maria Luisa la massima onoreficenza.

E mentre la raccolta firme per chiedere al presidente della Repubblica di conferire alla ragazza una onorificenza al valore civile raggiunge velocemente quota 10mila, sono arrivate oggi le adesioni di due importanti personalità campane: quella del sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino e quella di Alessandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio regionale della Campania. Insieme a questi due nomi, si sono aggiunti i segretari regionali e comunali delle sigle sindacali CGIL e UIL e alcuni assessori della giunta comunale e regionale, fra cui Valeria Valente, assessore comunale alle Pari Opportunità.

L’invito di Gay.it e delle associazioni promotrici dell’appello al presidente Giorgio Napolitano è quello di compiere un ultimo sforzo a chi ha già firmato per chiedere ad amici e parenti di contribuire alla raccolta delle firme necessarie per poter inoltrare la pratica alle istituzioni.

Clicca qui per firmare l’appello 

Leggi   È legale che un hotel si rifiuti di accogliere i gay? La risposta dell'avvocata Cathy LaTorre
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...