Anche Sindaco Seattle appoggia matrimoni gay

di

Il sindaco di Seattle, Greg Nickels, ha dato ordine di riconoscere la validità dei matrimoni fra coppie dello stesso sesso celebrati altrove.

SEATTLE – Il sindaco di Seattle, Greg Nickels, ha dato ordine di riconoscere la validità dei matrimoni fra coppie dello stesso sesso celebrati altrove, e ha aggiunto che appoggerà il tentativo di sei coppie gay che hanno fatto domanda di matrimonio.
Il sindaco ha detto che le leggi dello Stato gli negano l’autorità che avevano i sindaci de San Francisco e New Paltz, che hanno celebrato senz’altro i matrimoni, ma ha ripetuto che la tradizione di libertà di Seattle è contro tutte le discriminazioni sessuali.
L’amministratore della contea di King, Ron Sims, anch’egli impossibilitato per legge a celebrare matrimoni gay, ha invitato le sei coppie che hanno fatto domanda a intentare un’azione legale nei suoi confronti per “creare il caso”. Sims, che è nero, ha detto di ricordare ancora le discriminazioni razziali di cui è stato testimone in gioventù, e di non poter rimanere “a braccia conserte” assistendo al perpetuarsi di palesi ingiustizie.

Leggi   Stati Uniti, il ministro della Giustizia: “La legge sui diritti civili non prevede protezione per le persone LGBT”
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...