Aosta: Arcigay detta le regole

di

Appello ai candidati alle politiche per includere nel programma le priorità del movimento omosessuale.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


La posizione dell’Arcigay nazionale è stata pienamente adottata dall’associazione valdostana, che in una serie di richieste inviata alle forze politiche che prendono parte alla campagna elettorale, precisa i punti base da inserire nel programma per difendere i diritti di gay e lesbiche. L’Arcigay-Arcilesbica 28 giugno di Aosta, ha infatti indicato sette punti che considera fondamentale vengano inserite nei programmi di legislatura di chi si propone alla guida del paese. Tra le priorità «favorire la visibilità culturale della cittadinanza omosessuale; intervenire con azioni affermative in ambito sociale per porre fine alle discriminazioni sul lavoro, ai suicidi tra gli adolescenti, alla violenza antigay, al pregiudizio diffuso».

Ancora: «Riconoscere la lagittimità e la dignità sociale delle relazioni d’amore e di convivenza tra gay e tra lesbiche; garantire il diritto alla salute delle persone omosessuali ponendo fine alle discriminazioni in ambito sanitario; mantenere saldo il principio della laicità dello Stato italiano e della sua autonomia da ogni potere esterno e da ogni ingerenza confessionale; adeguare la legislazione italiana alle indicazioni delle risoluzione del Parlamento Europeo dell’8 febbraio 1994 sulla "Parificazione dei diritti di gay e lesbiche nella Comunità Europea"».

Prosegue: «Agire sul piano internazionale per il rispetto dei diritti umani nel Mondo, per l’abolizione della pena di morte, per la depenalizzazione del reato di omosessualità presente nella legislazione di decine di paesi, per il riconoscimento del diritto d’asilo in Italia per i perseguitati del Mondo a causa del loro orientamento sessuale».

L’Associazione «28 giugno-arcigay arcilesbiche» renderà noto quali candidati e quali forze politiche hanno aderito all’iniziativa.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...