Apre a Lucca la discogay più grande d’Italia

di

"Abbiamo scelto Lucca perche' si trova al centro della regione, ma anche perche' e' sempre stata considerata una citta' chiusa e conservatrice".

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


LUCCA – Apre a Lucca la discoteca gay piu’ grande d’ Italia. Drag queen e trans da tutta Europa animeranno da sabato prossimo 13 dicembre le notti della “Casina Rossa”, lo storico locale sulle rive del Serchio, che riapre completamente rinnovato e con un’ animazione tutta dedicata al pubblico omosessuale.
“La nostra e’ una vera e propria sfida, visto che sono pochissimi i locali per gay e lesbiche in Toscana“, afferma Anna Ardillo, pr della discoteca e gia’ animatrice di locali come l’ Alien di Campi Bisenzio. “Abbiamo scelto Lucca perche’ si trova al centro della regione, ma anche perche’ e’ sempre stata considerata una citta’ chiusa e conservatrice”.
Per l’ inaugurazione ci saranno 10 animatori da tutta Italia e drag queen arrivate da Ibiza, oltre a uno dei percussionisti di Santana. Il sabato successivo sara’ la volta di Tina La Vamp di Canale 5, mentre per Natale arrivera’ addirittura il circo. E’ ancora da completare la lista degli ospiti per la notte di San Silvestro, ma gia’ si sa che ci sara’ Eva Henger.
Soddisfazione per l’ iniziativa e’ stata espressa da Giulio Maria Corbelli, presidente dell’ associazione omosessuale lucchese “L’ altro volto”. “Finalmente anche a Lucca ci sara’ un luogo di incontro dichiaratamente gay. E’ il segno che in citta’ qualcosa sta cambiando – ha detto Corbelli – e l’ anno prossimo, in occasione del Gay Pride nazionale che si svolgera’ in Toscana a maggio e giugno, anche Lucca ospitera’ alcune iniziative e manifestazioni importanti”.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...