Arabia Saudita: 50 arresti alle ‘nozze gay’

di

Le autorità saudite stanno torchiando una cinquantina di persone, in gran parte stranieri, sospettate di aver preso parte a un matrimonio-gay a Medina.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
745 0
745 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


RAID – Le autorità saudite stanno torchiando una cinquantina di persone, in gran parte stranieri, sospettate di aver preso parte a un matrimonio-gay a Medina. Tutti negano e qualcuno ha spiegato che si e’ trattato delle prove generali per il matrimonio di un amico, un uomo originario del Chad. Ma la notizia ha lasciato attonita l’opinione pubblica dell’ultra-conservatore regno waabita dove le relazioni omosessuali sono proibite.
La polizia si e’ mossa dopo una ‘soffiata’ della ‘Commissione per la promozione della virtu’ e la prevenzione del vizio’ (di fatto, la polizia religiosa). Gli agenti si sono diretti in un locale dove era in corso la cerimonia e li ha insospettiti lo strano comportamento dei partecipanti all’arrivo delle forze dell’ordine: tutti sono si sono dati alla fuga e alcuni addirittura lasciando sul posto automobili.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...