Arcigay: 8 per mille alla Chiesa Valdese

di

Anche quest'anno Arcigay rinnova l'invito a destinare l'8 per mille dell'Irpef alla Chiesa valdese.

772 0

ROMA – Anche quest’anno Arcigay rinnova l’invito a destinare l’8 per mille dell’Irpef alla Chiesa valdese. Lo fa con un appello rivolto ai suoi 100 mila soci e pubblicato sul sito www.arcigay.it e sul sito www.gaynews.it diretto da Franco Grillini.
“Finanziamo da molti anni la Chiesa valdese – spiega il presidente di Arcigay, Sergio Lo Giudice – perchè per noi è il simbolo di come una chiesa cristiana possa assumere fino in fondo il principio fondamentale della laicità delle istituzioni e relazionarsi in modo accogliente e amichevole verso le scelte d’amore delle persone, anche omosessuali”.
“La Chiesa valdese e metodista – ricorda Arcigay – ha da tempo avviato una seria e coraggiosa riflessione sul tema dell’omosessualità, fondata sull’esegesi biblica e sull’impegno civile, tesa a superare pregiudizi secolari, e manifestata in numerose occasioni”.
La scelta di Arcigay che si ripete ormai da diversi anni di finanziare la Chiesa Valdese è legata anche ad una critica verso il comportamento delle istituzioni statali italiane, che – secondo l’associazione – “sembrano avere smarrito il proprio carattere di laicità”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...