Arcigay Grosseto al Sindaco: lotti per i gay

di

Il presidente del circolo Arcigay di Grosseto ha inviato una lettera aperta al Sindaco nella quale chiede sostegno diretto alla legge toscana contro le discriminazioni per orientamento sessuale.

GROSSETO – Il presidente del circolo Arcigay Leonardo da Vinci di Grosseto, Davide Buzzetti, ha inviato una lettera aperta al Sindaco di Grosseto Alessandro Antichi, nella quale chiede al primo cittadino un sostegno diretto della legge toscana contro le discriminazioni per orientamento sessuale in fase di approvazione.

Scelto come candidato alla carica di primo cittadino da movimenti e partiti politici del Polo e dalle numerose associazioni civiche locali di area laico-socialista, Antichi è stato eletto Sindaco di Grosseto nell’aprile del ’97. «Abbiamo avuto modo nei mesi scorsi di apprezzare le sue dichiarazioni e le sue idee sempre aperte nei confronti di tutte le minoranze e delle diversità in genere» ha scritto Buzzetti nella lettera aperta.

In riferimento all’approvazione della legge regionale toscana, l’Arcigay di Grosseto ha presentato una mozione che sarà discussa giovedì 3 ottobre: «Riteniamo – scrive ancora Buzzetti – che la Vostra Amministrazione Comunale possa contribuire affinché questo progetto vada in porto dando pubblicamente parere positivo alla mozione a sostegno della Legge Regionale che abbiamo presentato al Consiglio Comunale del prossimo Giovedì 03 ottobre. Invitiamo quindi Lei e tutto il Consiglio Comunale a rendersi protagonista in tal senso».

Leggi   Stati Uniti, il ministro della Giustizia: “La legge sui diritti civili non prevede protezione per le persone LGBT”
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...