Arcigay, Italia sosterrà risoluzione Brasile

di

La delegazione italiana alla Commissione sui diritti umani dell'Onu sosterra' la risoluzione in favore dei diritti dei gay: lo rende noto Arcigay, reduce oggi da un incontro con...

527 0

ROMA – La delegazione italiana alla Commissione sui diritti umani dell’Onu sosterra’ la risoluzione in favore dei diritti dei gay: lo rende noto Arcigay, reduce oggi da un incontro, al Ministero degli esteri, del Comitato interministeriale dei diritti umani con le ong italiane, presieduto dal sottosegretario Margherita Boniver.
Boniver, secondo quanto reso noto da Arcigay, ha assicurato che il governo italiano fara’ “di tutto per ovviare a questa mostruosita’ delle persecuzioni legate all’orientamento sessuale” e ha confermato l’impegno personale e dell’esecutivo nel sostegno alla risoluzione, presentata dal Brasile alla Commissione dell’Onu per i diritti umani a Ginevra, e concernente i diritti di gay e lesbiche. Obiettivo dell’incontro odierno era raccogliere le richieste delle organizzazioni italiane in vista della prossima sessione della Commissione delle Nazioni Unite sui diritti umani, i cui lavori si svolgeranno a Ginevra dal 15 marzo al 23 aprile.
La risoluzione del governo brasiliano, che invita gli Stati a promuovere e proteggere i diritti umani di tutte le persone, indipendentemente dal loro orientamento sessuale, era stata gia’ presentata in occasione della scorsa sessione della Commissione Onu di Ginevra. La sua discussione, pero’ – rende noto Arcigay – era stata rinviata all’anno successivo, “a causa dell’opposizione di un numero consistente di Stati, principalmente di paesi di cultura islamica e per le pressioni che il Vaticano ha esercitato, soprattutto sui paesi del Sud e del Centroamerica”. Quest’anno il Brasile e’ deciso a ripresentare la risoluzione, oramai sottoscritta da tutti i paesi dell’Ue, dalla Repubblica Ceca, dal Canada, dalla Norvegia, e da numerosi altri Stati.
Arcigay esprime “soddisfazione per questo segnale di impegno da parte del governo italiano” che l’associazione auspica produca il risultato sperato.

Leggi   Stati Uniti, il ministro della Giustizia: “La legge sui diritti civili non prevede protezione per le persone LGBT”
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...