A Bologna un arcobaleno per gli omosessuali torturati in Cecenia

di

Si accenderà stasera.

CONDIVIDI
1.1k Condivisioni Facebook 1.1k Twitter Google WhatsApp
12252 0

Il Comune di Bologna ha deciso di illuminare stasera dalle 20 alle 22 il Palazzo del Podestà con i colori arcobaleno, in appoggio alla condanna internazionale delle persecuzioni agli omosessuali ceceni.

E a sostegno della “richiesta di chiarimenti – spiega in una nota – dopo l’ inchiesta del giornale indipendente Novaya Gazeta che ha diffuso immagini e testimonianze su torture verso persone gay arrestate arbitrariamente e detenute in ‘campi di concentramento’ in Cecenia, repubblica della Federazione Russa“.

Queste notizie sono gravissime – sottolinea l’assessore alle Pari Opportunità e diritti LGBT, Susanna Zaccariae ci riportano a fatti storici che mai vorremmo rivivere. Dobbiamo far sentire la nostra voce e attuare una mobilitazione a partire anche dalla nostra città, simbolo di libertà, tolleranza e rispetto dei diritti“.

La presidente della commissione Pari opportunità, Roberta Li Calzi, precisa inoltre di aver “deciso di esporre i colori arcobaleno della bandiera della pace alla finestra“.

Leggi   Commonwealth, oltre 100.000 firme per la petizione che chiede la depenalizzazione del sesso gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...