Arona: derubavano i gay, condannati

di

Rapinavano le coppie gay: in quattro sono stati rinviati a giudizio, e hanno patteggiato pene dai 12 ai 18 mesi di reclusione.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


ARONA – Sono comparsi dinanzi al gup per rapina aggravata e continuata in concorso, i quattro giovani accusati di aver assalito e derubato numerosi omosessuali che si appartavano nell’oscurità, nella cittadina di Arona. Grazie alla denuncia partita da una delle vittime, i carabinieri hanno dato il via a indagini e appostamenti, che hanno portato all’identificazione e all’arresto dei presunti autori dei misfatti. Si è arrivati al rinvio a giudizio, l´udienza preliminare si è tenuta ieri l´altro.

Prosciolto uno dei quattro, perché il fatto non sussiste, altri due accusati hanno chiesto e ottenuto l´applicazione della pena concordata, con patteggiamento a 18 mesi di reclusione e 500 euro di multa ciascuno; patteggiamento a 12 mesi e 300 euro di multa per il quarto, ritenuto responsabile di aver preso parte ad una sola rapina insieme con gli altri tre. Parti civili in udienza preliminare si sono costituite due delle persone rapinate.

L´applicazione della pena mediante patteggiamento ha però sostanzialmente annullato le richieste degli avvocati delle parti offese per le quali il giudice ha disposto il risarcimento delle spese legali e di costituzione a parte civile.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...