Arrestato uno degli aggressori nel video omofobo

di

Dopo che il video dell'aggressione di un gay fuori da un negozio di alimentari ha fatto il giro della rete, la polizia di Atlanta ha potuto procedere a...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1021 0

Uno dei tre aggressori sospettati di comparire nel video in cui un gay viene picchiato fuori da un negozio di alimentari di Atlanta è stato arrestato. Si tratta di Christopher Cain, 18 anni, accusato ora di violenza aggravata. Nelle immagini si vedono gli assalitori del ragazzo gay prendere a pungi e calci Brandon White (in foto), 20 anni. La polizia ha identificato anche gli altri due aggressori che però non sono ancora stati arrestati.

Per catturare i violenti, il Sindaco di Atlanta Mayor Kasim Reed aveva persino raddoppiato la taglia di 10.000 dollari per chiunque avesse fornito informazioni utili all’arresto. L’episodio non era stato nemmeno denunciato come spesso accade per la vergogna di subire un crimine d’odio. Ma il video girato dagli stessi aggressori ha fatto subito il giro della rete consentendo alle forze dell’ordine di venire a sapere quel che era accaduto al ragazzo. Al fianco di White erano scesi in strada anche i residenti del quartiere. Guarda il video

 

Leggi   Bologna, aggressione omofoba ai danni di uno studente inglese
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...