Arriva l’Huffington Post e strizza l’occhio al mondo gay

di

Fra pochi giorni aprirà anche in Italia il famoso magazine online di informazione. E tra le news di tutti i giorni ci sarà un'attenzione particolare al mondo gay,...

2236 0

Parte dal 25 settembre l’esperienza italiana dell’Huffington Post, il sito di news fondato in America dall’omonima Arianna e diventato punto di riferimento dell’informazione online anche in Francia a Gran Bretagna. A guidarlo sarà una colonna del nostro giornalismo, Lucia Annunziata, che promette "titoli audaci", una copertura delle notizie che comprenderà anche un commento alle stesse "a differenza degli altri siti", e una presenza sui social network che non è soltanto "formale" e "obbligata" ma anche "di vero e proprio ascolto dei lettori".
 

Fra le novità in cantiere ci sarà anche un’intera colonna che contribuirà a segnare l’impronta di questa nuova testata: "Diritti". Lontani i tempi della polemica col mondo gay, Annunziata vuole infatti dedicare uno spazio fisso di approfondimento sulla scia dell’omonima rubrica dell’Huffington originale chiamata "Gay Voices". «Sarà uno dei punti di forza del sito – spiega il caporedattore Marco Pasqua, a cui già si devono approfondimenti e scoop sul mondo gay pubblicate su testate come Repubblica.it – Daremo voce ad alcuni esponenti del mondo omosessuale italiano, che gestiranno in totale autonomia e libertà dei blog». Un parterre «di voci interessanti che potrà allargarsi con l’obiettivo di stimolare il dibattito sui temi più caldi: dal matrimonio alle adozioni».
 
Il primo appuntamento ufficiale sarà con una conferenza stampa programmata il 25 settembre a Milano che si prannuncia come un vero e proprio evento visto che per l’occasione arriverà in Italia la stessa Arianna Huffington. Alla sua omologa italiana Lucia Annunziata, ai suoi collaboratori e ai bloggers vanno gli auguri della redazione di Gay.it.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...