ASIA MORTALE

di

3 - Dal rapporto di Amnesty International. Pena capitale per gli omosessuali in Cecenia, Arabia, Afghanistan. Frustate in Malaysia, bastonate in Indonesia.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


L’Asia non è un continente sicuro per gli omosessuali. Secondo il rapporto di Amnesty International "Odio criminale, congiura del silenzio. Tortura e maltrattamento basati sull’identità sessuale", in molti Paesi viga la pena di morte per i gay. Molti gli episodi di violenze di ogni tipo e negazione sistematica dei diritti.

ARABIA SAUDITA
Il 16 aprile del 2000, l’Associated Press ha riferito che una Corte ha condannato nove giovani alla carcerazione e 2.600 frustate ciascuno per comportamento sessuale deviante. L’imposizione di tali pene per le relazioni omosessuali deve essere considerata nel contesto di repressione, di altre forme di comportamento sessuale consensuale, viste come una trasgressione ai severi codici religiosi e politici. Dove la discriminazione sessuale è conservata gelosamente nella legge, le donne accusate di ogni genere di attività sessuale fuori dal contesto matrimoniale sono particolarmente a rischio di pene severe. Secondo alcune interpretazioni della legge islamica (la Shari’a), le punizioni per le relazioni sessuali fuori dal matrimonio, incluso il comportamento omosessuale, possono avere conseguenze penali fino alla morte per lapidazione per chi è coniugato.

GIORDANIA
Un adolescente gay rifugiato negli Usa subì per anni violenze sessuali da un insegnante. Fuggì in Giordania nel 1999. Fu nuovamente stuprato. Quando andò a denunciare il fatto alla polizia fu deriso e minacciato di essere messo "in qualche luogo spaventoso" se li avesse ancora importunati. Decise di rivelare la sua omosessualità in famiglia, convinto di poter trovare protezione, dopo un tentato suicidio. Il padre s’infuriò, picchiandolo ripetutamente e cacciandolo fuori casa.

AFGHANISTAN
Nel 1998 e l’anno successivo, una corte formata dai Talebani hanno condannato almeno sei uomini ad essere schiacciati fino ad essere uccisi, colpevoli di sodomia.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...