Attivista gay aggredito a Roma

di

Un noto attivista gay romano, Guido Allegrezza, è stato aggredito da quattro ragazzi nel quartiere Eur. Stava organizzando la Settimana della Cultura Arcobaleno.

3131 0

Un noto attivista gay romano, Guido Allegrezza, è stato vittima di un’aggressione da parte di quattro ragazzi di età compresa tra i 25 e i 30 anni la scorsa notte nel quartiere Eur, in una zona abitualmente frequentata da gay.

A renderlo noto sono state le associazioni del Coordinamento Arcobaleno, composto da Arcigay Roma, Arcilesbica Roma, Azione Trans, Di’Gay Project, Gay Center e Gay Lib. Contro Allegrezza sono state scagliate "pietre che gli hanno procurato ferite alla testa, frattura delle costole e varie contusioni. Ha ricevuto una prognosi di 30 giorni e l’aggressione è stata segnalata all’Oscad, l’osservatorio contro le discriminazioni della Polizia di Stato e dei Carabinieri".

Allegrezza è impegnato in questi giorni nell’organizzazione della Settimana della Cultura Arcobaleno che culminerà il 22 giugno con la manifestazione concerto a piazza Farnese. L’aggressione chiaramente omofoba si aggiunge a quelle denunciate in questi giorni e sta suscitando allarme e sconcerto in tutta la comunità gay romana.

Le associazioni chiedono "pene esemplari per gli aggressori dopo gli episodi di questi giorni e ribadiamo la necessità di una legge contro l’omofobia: le istituzioni si facciano portatrici di questo messaggio al Parlamento. Ad Allegrezza va tutta la nostra solidarietà e l’impegno affinché le manifestazioni in corso saranno ancor di più un momento per una reazione di tutti alla violenza omofoba".

Leggi   Omofobia, Laus: "La politica ha fallito, non ha creato anticorpi"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...