Australia: gay invitati a dichiararsi nel censimento

di

Il censimento della popolazione australiana della prossima settimana sarà un'occasione di visibilità imperdibile per la comunità gay e lesbica.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Le lesbiche e i gay australiani vengono invitati a venire allo scoperto in occasione del prossimo censimento nazionale di massa che verrà fatto la prossima settimana.

Il "Population and Housing census" rappresenta una possibilità per le coppie omosessuali per farsi vedere e contare, e mostrare così che le questioni che le riguardano non sono relative a una minoranza. Lo sostiene la Gay and Lesbian Rights Lobby.

«Purtroppo i governi hanno usato il basso numero di coppie lesbiche e gay del censimento del 1996 come prova del fatto che i diritti dei gay e delle lesbiche sono diritti di una minoranza» ha detto al Sydney Star Observer, giornale della comunità gay, Alex Sosnov, membro della Lobby.

«Stiamo sollecitando i gay e le lesbiche che hanno una relazione omosessuale a venire fuori e far sapere al primo ministro John Howard e al governo che le nostre relazioni esistono e devono contare.»

Il censimento di quest’anno è solo il secondo dopo quello del 1996 a contare anche le coppie di persone dello stesso sesso che coabitano. Il censimento del 1996 aveva rilevato 10.215 coppie omosessuali nel paese.

di Gay.com UK

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...