Australia, una campagna informativa su diritti gay

di

A un anno da quando il governo cambiò 58 leggi discriminatorie in favore delle coppie gay, oggi l'Australia vuole informare i cittadini lgbt delle opportunità loro concesse.

554 0

Sydney  – Il governo australiano ha lanciato una campagna informativa sui cambiamenti apportati lo scorso anno a 58 leggi, che fra l’altro assicurano alle coppie dello stesso sesso, e ai loro figli, uguale accesso delle coppie eterosessuali a sussidi e servizi di previdenza.

Da luglio Centrelink, l’ente federale di sicurezza sociale, "tratterà nella stessa maniera ogni cliente che è parte di una coppia", ha detto il ministro per i Servizi umani Joe Ludwig. Le modifiche legislative sono state apportate in risposta alle conclusioni di un’indagine della Commissione diritti umani nel 2007, secondo cui molte leggi discriminavano le coppie gay e lesbiche e i loro figli. "Questa riforma comporta sia diritti che responsabilità", ha detto Ludwig. Le coppie avranno l’onere di registrare il loro status, poiché Centrelink finora non ha mai identificato le persone dello stesso sesso che sono in una relazione.

Le coppie che non dichiarano la loro relazione, ma che si ritiene vivano insieme, saranno investigate come le coppie eterosessuali, perché alcuni sussidi, come la pensione di anzianità, sono calcolati per le coppie con una rata combinata inferiore ai pagamenti separati per i single. 

Leggi   Australia, a settembre il referendum per i matrimoni gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...