Bagheria propone il registro delle unioni

di

Una richiesta per l'istituzione anche a Bagheria del registro dell'unione civile, presentata oggi da Piero Montana, consulente del Sindaco Pino Fricano per la realtà omosessuale cittadina.

BAGHERIA – Una richiesta per l’istituzione anche a Bagheria del registro dell’unione civile, dove potranno iscriversi le coppie di fatto, omosessuali e non, è stata presentata oggi da Piero Montana, consulente del Sindaco Pino Fricano per la realtà omosessuale cittadina.

Montana motiva tale decisione sia in appoggio alla decisione di Alessio De Giorgi e Christian Panicucci, che ieri, «per la prima volta in Italia, consacrano la loro unione grazie al rito transalpino del patto civile di solidarietà presso il consolato francese a Roma, sia in quanto sollecitato dalla stessa comunità gay e lesbica bagherese, che in mancanza solo nel nostro Paese di una legge parlamentare che venga a riconoscere a tutti gli effetti le coppie dello stesso sesso,non vuole però rinunciare anche ad un riconoscimento, sia pure simbolico, che un registro delle unioni civili verrebbe a consentire alle coppie gay».

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...