Barbero: "Dio benedica le coppie gay"

di

Don Barbero sposa due lesbiche. Non è la prima volta che il prete cattolico unisce due omosessuali. E li benedice davanti a Dio. "Che non sempre - dice...

603 0

PINEROLO – Benedice l’amore gay, don Franco Barbero. E unisce in matrimonio le coppie gay. A Pinerolo, proprio in questi giorni, ha benedetto le nozze davanti a Dio di due ragazze: Iris e Antonella. Ma il loro non e’ il primo caso. Il sacerdote controcorrente ha gia’ sposato oltre 30 coppie omosessuali. Non solo donne.

”Se non e’ vizio ma amore vero -spiega don Franco all’Adnkronos- perche’ questo amore non deve essere benedetto da Dio come quello che lega gli eterosessuali? Una volta pensavo: o sono malati o sono peccatori. Ma dopo aver conosciuto decine di coppie gay legate da sentimenti grandi e profondi le mie certezze hanno cominciato a vacillare”. Di qui la decisione del religioso di riconoscere l’amore fra omosessuali.

Questo prete rivoluzionario, ormai fuori dalla Chiesa, non indossa l’abito talare e non si confessa da oltre 25 anni. ”Certo, celebrando nozze fra omosessuali io canto fuori dal coro -riconosce- ma l’importante e’ cantare bene e io so che Dio e la Chiesa non sempre abitano nello stesso luogo”.

Quanto allo stato italiano che non riconosce queste unioni, don Franco dice: ”Pazienza io faccio sentire queste persone, che hanno diritto di cercare la felicita’ come tutti, unite davanti al Signore”. Don Barbero e’ talmente convinto di quello che sta facendo che per queste coppie ha pure fissato un cammino di fede in preparazione al matrimonio, come fanno i fidanzati normali decise a compiere il grande passo. ”Queste persone -spiega- non si buttano allo sbaraglio arrivando qui da me. Insieme facciamo un cammino di fede, un corso di preparazione che dura mediamente un anno e mezzo. A volte queste coppie mi danno piu’ di quanto io stesso riesca a dare”.

Leggi   Savona, c'è il primo divorzio da unione civile
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...