Bari: An presente legge sulla famiglia

di

Il centro destra si spacca sul Pride e AN rispolvera una vecchia legge regionale sulla famiglia, "corregendola" con qualche riferimento in più alla dottrina cattolica.

531 0

BARI – La polemica sul Bari Gay Pride 2003 sta diventando sempre più seria: il centro destra si sta spaccando e AN, visto che il Presidente della Regione non vuole ritirare il patrocinio, ha rispolverato una vecchia legge regionale sulla famiglia. "Corregendola" con qualche riferimento in più alla dottrina cattolica: l’articolo 1 del testo, ad esempio, rimanda esplicitamente all’«esortazione apostolica» Familiaris Consortio» e alla «Carta er i diritti della famiglia»

Primo firmatario del provvedimento è il consigliere leccese Saverio Congedo, grande protagonista della raccolta di firme contro il patrocinio del Gay Pride. Pochi giorni fa, infatti, Congedo ha consegnato a Fitto la petizione di 12mila firme contro il patrocinio regionale al Gay Pride, raccolte durante la festa del Tricolore di Lecce, e a cui ha aderito anche Gianfranco Fini.

Congedo ha chiarito che «non si tratta di una legge di stampo confessionale. Si tratta piuttosto di considerare la famiglia come un soggetto olistico (cioè un tutt’uno da cui non si può prescindere), anziché come somma di oggettività».

Leggi   Madonna in Puglia balla la pizzica alla festa del suo compleanno
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...