Bari: Platinette testimonial del Gay Pride

di

Il programma del Pride nazionale prevede come secondo appuntamento un talk-show sul tema " Sessualità, Affettività, Terza Età", con la partecipazione straordinaria di Platinette.

1059 0

BARI – BariPride2003, atto secondo. A poco più di due settimane dal lancio ufficiale e dall’inaugurazione della mostra d’arte “Chicken”, il programma prevede come secondo appuntamento un talk-show sul tema ” Sessualità, Affettività, Terza Età”, con la partecipazione straordinaria di Platinette.
Per la prima volta a Bari la drag-queen più famosa del teleschermo sarà la testimonial d’eccezione per questo primo incontro sui temi sociali previsti dal BariPride2003. Molto amato dagli adulti ma anche dai giovani, la star della televisione e delle radio di tutta Italia, ospite fisso di numerose trasmissioni di successo, dal Maurizio Costanzo Show al programma di Chiambretti su RAI 2 a Radio Dee Jay, ha voluto dare il suo contributo alla manifestazione barese dell’orgoglio omosessuale.
All’incontro, patrocinato dallo SPI CGIL (Sindacato Pensionati Italiani) nazionale e provinciale e moderato dalla psichiatra Tina Abbondanza, parteciperanno inoltre Angela Calluso, Presidente della Cama-Lila di Bari; Celina Cesari, segretario generale SPI CGIL di Bari; Antonio Fiore, Primario del reparto di Geriatria dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce; Rosaria Iodice, Portavoce nazionale del BariPride2003; Gabriella Poli, segretaria nazionale SPI Cgil e Piera Zani, portavoce dell’associazione Pianeta Viola di Milano.
Dopo il dibattito, Platinette sarà l’ospite d’onore del cocktail di beneficenza organizzato dal BariPride2003 nella sala Deco del Kursaal Santalucia, per la raccolta di fondi in favore della Cama-Lila, destinati all’organizzazione di un soggiorno terapeutico per bambini malati di Aids.

Leggi   Puglia, Emiliano presenta la legge regionale contro l'omofobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...