Belgrado: festival internazionale dell’erotismo

di

Belgrado ospita da oggi fino al 29 maggio il primo festival internazionale dell' erotismo, intitolato 'Hot fair'.

1082 0

BELGRADO – Una rassegna cinematografica di film soft-core, gare di spogliarello maschile e femminile, esposizioni dei prodotti più innovativi in vendita nei sex shop, video e dvd di contenuto erotico: Belgrado ospita da oggi fino al 29 maggio il primo festival internazionale dell’ erotismo, intitolato ‘Hot fair’.
Assieme agli altri ‘espositorì, sono arrivate le ragazze dell’agenzia italiana ‘Il Dragone rossò: Dita Fontise, Claudia Bluebell, Cindy Lords, Maya Gold e Afrodita.
Verranno inoltre presentati al pubblico canali televisivi satellitari specializzati in spettacoli per adulti: “Ma non permetteremo immagini o eventi che sconfinino nella pornografià’, ha garantito il direttore generale della manfestazione Andjelko Trpkovic.
Negli stand dei sex shop – accanto alle scontate attrezzature sado-maso, alla biancheria intima spinta e agli apparecchi per provocare o aumentare il piacere sessuale – si possono ottenere anche tatuaggi molto personalizzati e piercing audaci. Non manca spazio alla ‘pitturà, tramite il body-art, e alle moderne tecnologie, con la presentazione di una serie di nuovi siti internet.
‘Hot fair’ cercherà di mitigare il contenuto essenzialmente commerciale della manifestazione con una campagna per la prevenzione dell’Aids rivolta ai giovanissimi.

Leggi   Pride a Belgrado: città blindata, presente anche la premier lesbica dichiarata
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...