Berlusconi: manca solo che mi diano del gay

di

Battuta infelice di Silvio Berlusconi che scherzando coi fotografi a Portofino accosta l'omosessualità a un difetto. «Mi hanno detto di tutto, manca solo che mi dicano che sono...

1140 0

«Mi hanno detto di tutto, manca solo che mi dicano che sono gay…». Ennesima battuta per Silvio Berlusconi questa volta dal sapore machista. L’occasione è una cena a Portofino con l’imprenditore Marco Tronchetti Provera. Il premier scherza coi fotografi e i giornalisti ma stavolta non smentisce. ironico il presidente di Arcigay Aurelio Mancuso che a Berlusconi ha replicato: «Complimenti al presidente, sempre attento a non offendere nessuno e a fare paragoni delicati e rispettosi».

Anche Franco Grillini ribatte con l’arma dell’ironia: «Caro Cavaliere, se fossi in lei ci farei un pensierino, in fin dei conti un po’ di omosessualità, come ci insegna Freud, c’è in tutti e magari lei non ha ancora scoperto la sua».

 

In un editoriale apparso su Il Foglio il 1 giugno, il direttore Giuliano Ferrara consigliò il cavaliere di fingersi gay in modo da non poter essere fatto oggetto di attacchi sulla propria vita privata. "Caro Cav., dia retta, si ricordi di quel che diceva di lei il compianto Enzo Biagi: ‘Se potesse, si metterebbe al posto dell’annunciatrice e si farebbe crescere le tette’. Si finga gay, e saranno applausi."

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...