Blatter fa il mea culpa: “Chiedo scusa ai tifosi gay”

di

Il presidente della Fifa, dopo aver dichiarato che i tifosi gay sono beneaccetti ai Mondiali del Qatar se si astengono dal sesso, si scusa e fa marcia indietro:...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1476 0

"Se ho offeso qualcuno, mi scuso". Con queste parole Joseph Blatter, presidente della Fifa, torna sulla questione dei Mondiali in Qatar e dell’omofobia di quel paese sollevata dalle associazioni di sportivi lgbt, specialmente inglesi. E fa mea culpa dopo le dichiarazioni rilasciate sulla presenza di tifosi gay ai suddetti Mondiali che si svolgeranno nel 2022.

Come riportato da Gay.it, alcuni giorni fa, Blatter aveva risposto alle associazioni e al minacciato boicottaggio della manifestazione sportiva dichiarando: "Non ci saranno problemi per i tifosi omosessuali. L’importante è che si astengano dalle attività sessuali". "Non era mia intenzione – dichiara Blatter da Abu Dabi dove si trova per assistere ai Mondiali per Club -, e non lo sarà mai, fare discriminazioni. Se qualcuno si sente ferito, mi dispiace e mi scuso".

Leggi   Obbligava i compagni a vedere i suoi video porno, squalificato il sollevatore Antonino Pizzolato
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...