BOLOGNA: TRANSESSUALI A CONVEGNO

di

Si svolgerà da mercoledì a sabato nell'Aula Magna di Santa Lucia a Bologna il 19/o Congresso Scientifico Internazionale della 'Harry Benjamin International Gender Disforia Association' (Hbigda).

552 0

BOLOGNA – Si svolgerà da mercoledì a sabato nell’Aula Magna di Santa Lucia a Bologna il 19/o Congresso Scientifico Internazionale della ‘Harry Benjamin International Gender Disforia Association‘ (Hbigda) in collaborazione con l’Università di Bologna e il Mit (Movimento di Identità Transessuale), con lo scopo di favorire lo scambio scientifico e il dialogo sulla disforia di genere tra professionisti appartenenti a diverse discipline.
La Hbigda fondata in memoria del dottor Harry Benjamin (1885 ¨1986), il primo medico ad occuparsi di disforia di genere, ha sede a Minneapolis, negli Stati Uniti; è un’associazione scientifica che adotta un approccio multidisciplinare e annovera in tutto il mondo circa 350 professionisti tra psichiatri, endocrinologi, psicologi, chirurghi, sessuologi, sociologi, avvocati. L’associazione – oltre ad organizzare il Congresso biennale – stabilisce standard internazionali sul trattamento dei disagi legati dell’identità di genere, offre ai professionisti linee guida per la cura dei pazienti e svolge attività di informazione con la pubblicazione di una newsletter semestrale rivolta ai professionisti che si occupano di questa tematica.
Il Congresso si articola in quattro giorni e approfondirà la diagnosi e la cura della disforia di genere che comprende aspetti chirurgici, cure ormonali, l’approccio psicologico, l’ accesso alle cure, oltre ad aspetti sociologici ed etici, ed una parte dedicata al confronto tra religioni.
Secondo il presidente della Hbigda, prof. Walter Mayer, “oggi sempre più persone in tutto il mondo manifestano richieste di diversi professionisti riguardo il tema dell’identità di genere. Il congresso rappresenterà un fondamentale momento di confronto e aggiornamento tra varie discipline per offrire soluzioni scientifiche aggiornate ed approcci etici capaci di rendere meno difficoltosa la vita delle persone in relazione a questa problematica”.
Il Mit-Movimento di Identità Transessuale, associazione nazionale con sede a Bologna, offre una serie di sevizi alla persona tra cui un Consultorio medico composto da psicoterapeuti, medici e operatori sociali, sportello Cgil per la tutela dei diritti del lavoro, Centro di Documentazione che raccoglie materiale cartaceo e video riguardante il transessualismo, Gruppo di autoaiuto, Prostituzione sicura-prevenzione ed informazione in strada e produzione di materiale informativo, Linea Trans e Counseling Hiv e Mts (Malattie sessualmente trasmissibili) dedicata a informazioni e consigli.

Leggi   Transgender: il documentario italiano My Nature apre il TranScreen Festival di Amsterdam
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...