Brasile: cittadina celebra l’Orgasmo Day

di

Una cittadina del nord-est del Brasile, zona nota per il suo atteggiamento conservatore, ha celebrato lo scorso 9 maggio il primo Orgasmo Day.

LOS ANGELES – Una cittadina del nord-est del Brasile, zona nota per il suo atteggiamento conservatore, ha celebrato lo scorso 9 maggio il primo Orgasmo Day.
Il sindaco di Espertantina, Felipe Santolia, ha appoggiato la festività affermando che intende sviluppare le relazioni nelle coppie sposate. “Celebriamo l’orgasmo in tutti i suoi sensi. C’è persino una tavola rotonda sul problema dell’eiaculazione precoce. Ma da ciò che abbiamo visto, le donne hanno più problemi degli uomini a raggiungere l’orgasmo, specie all’interno del matrimonio”.
Santolia ha detto che la cittadina di 38.000 abitanti situata 2000 chilometri a nord di Rio, ha celebrato in maniera non ufficiale l’Orgasmo Day per anni ma che il precedente sindaco si era rifiutato di renderla ufficiale. Il consiglio cittadino ha ora approvato una legge che istituisce ufficialmente la festività.
“Ho 32 anni, sono single e di mentalità aperta. Inoltre il tema è molto d’attualità” ha detto il sindaco Santolia. Le celebrazioni dell’Orgasmo Day prevedono una serie di dibattiti condotti da sessuologi di tutto il Brasile e la presentazione dello spettacolo di Eve Ensler “I monologhi della vagina”.

Leggi   Brasile, il giudice decide: "Gli psicologi possono curare i gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...