Brasile: in 400mila al Gay Pride di S. Paolo

di

Centinaia di migliaia di persone, ostentando nudi e pose provocanti, hanno partecipato oggi a San Paolo alla 6/a edizione della 'Sfilata dell'orgoglio gay'.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


SAN PAOLO – Centinaia di migliaia di persone, ostentando nudi e pose provocanti, hanno partecipato oggi a San Paolo alla 6/a edizione della ‘Sfilata dell’orgoglio gay’.

Quattrocentomila persone secondo la polizia, 600.000 secondo gli organizzatori, hanno sfilato trasformando l’ormai tradizionale appuntamento nella più importante manifestazione omosessuale d’America latina. Lo scorso anno, i partecipanti erano stati 200.000.

Ancora una volta sul carro ufficiale che ha aperto il corteo allungatosi lungo la Avenida Paulista ha preso posto il sindaco Marta Suplicy (in foto accanto al titolo), una sessuologa di 53 anni che da deputata elaborò un progetto di legge per regolamentare il matrimonio fra omosessuali.

Omosessuali, lesbiche, travestiti, bisessuali e transessuali hanno partecipato all’evento, arricchito da 18 ‘trios electricos’, giganteschi autocarri con a bordo bande musicali per animare l’enorme folla danzante.

Uno dei momenti forti della manifestazione è stato quando un’anziana signora di 83 anni si è unita al ballo in strada accompagnata da due amiche. "Faccio tutto questo perchè mi piace e perchè penso – ha commentato – che ognuno sa bene le cose che gli piacciono".

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...