Budapest: molotov al Gay Pride

di

Circa 450 partecipanti hanno sfilato per le vie della capitale ungherese. Ma il lancio di molotov contro i manifestanti da parte di un gruppo estremista ha fatto temere...

1021 0

Mentre a poche centinaia di chilometri centinaia di migliaia di persone sfilavano a Madrid e a Londra in occasione dei Gay Pride nazionali, a Budapest i circa 450 partecipanti al Pride ungherese hanno rischiato la pelle. Un gruppo estremista ha sfilato lo stesso giorno in segno di protesta contro la decisione del comune di concedere l’autorizzazione alla comunità lgbt ungherese a manifestare.

Alcuni di questi estremisti hanno poi deciso di alzare la tensione lanciando alcune moltov in direzione dei manifestanti facendo temere per il peggio. Sono state lanciate anche uova, sassi e bottiglie.

L’intervento della polizia ha evitato che la situazione degenerasse e che gay e lesbiche potessero essere raggiunti dal gruppo estremista.

In tutto sono state arrestate 45 persone mentre altre 10 sono rimaste ferite durante gli scontri con la polizia.

La scorsa settimana si sono registrati scontri anche in occasione del pride di romeno e quello ceco.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...