Caitlyn Jenner: “Sì, parteciperò alla cerimonia di insediamento di Donald Trump”

di

Dopo il categorico rifiuto di quasi tutto lo star system, Caitlyn Jenner accetta l'invito di Trump.

CONDIVIDI
8 Condivisioni Facebook 8 Twitter Google WhatsApp
4349 0

Caitlyn Jenner parteciperà all’ormai imminente cerimonia di inaugurazione della presidenza di Donald Trump.

A confermarlo Us Weekly: Caitlyn Jenner sarebbe una delle pochissime star ad aver accettato l’invito all’evento, al quale prenderà parte anche tutta la famiglia Obama insieme a Hillary e Bill Clinton.

Dopo il rifiuto categorico di praticamente tutto lo star system americano (ultimi Il Volo e Celine Dion LEGGI >), che sta addirittura pensando di organizzare un contro concerto di protesta all’evento ufficiale, solo Caitlyn sembra per ora aver confermato la sua presenza.

Repubblicana di vecchia data, la 67enne ha più volte affermato di non essere una grande fan della “attitudine da macho” di Trump, ma di essere convinta che farà “molte buone cose per i diritti LGBT e delle donne“. Resta da capire come, considerato il fatto che i membri del suo governo hanno quasi tutti un passato omotransfobico (LEGGI >) e che la sua misoginia è ormai cosa nota. “È stato più facile rivelare di essere transgender che dire di essere repubblicana“, ha affermato alcuni mesi fa Jenner ad una convention.

Resta da capire come sarà strutturata la cerimonia: Jackie Evancho, concorrente di American Idol, è l’unica cantante solista ad aver accettato l’invito a partecipare. La cerimonia si terrà il prossimo 20 gennaio.

Leggi   Stati Uniti, Dipartimento di Giustizia cerca di nascondere i crimini d'odio contro i giovani LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...