California, da oggi vietate le terapie riparative sui minori

di

I genitori non potranno più imporre psicoterapie ai figli omosessuali nel tentativo di farli diventare etero. Lo stabilisce una nuova legge approvata dallo stato della California.

1823 0

La California dice no alle cosiddette terapie riparative, almeno quelle esercitate sui minori. Un provvedimento sostenuto dagli attivisti gay, dal senatore Ted W.Lieu e da una lunga lista di associazioni di medici e psicologi. "Questa legge vieta terapie non scientifiche" che hanno portato giovani alla depressione e al suicidio, è stato il commento del governatore Jerry Brown che, dopo aver firmato la legge, ha spiegato le sue ragioni in un comunicato inviato al New York Times. "Queste pratiche non hanno basi scientifiche o mediche e ora finiranno nel bidone dei ciarlatani", ha aggiunto. A favore del divieto, si sono espressi anche "ex pazienti", che hanno riferito delle loro ansie, una volta accortisi che la terapia voluta dai loro genitori non riusciva a cambiare il loro orientamento sessuale

Contro la legge si sono schierati, naturalmente, religiosi conservatori e alcuni terapisti che promuovono metodi con i quali sostengono di poter ridurre il desiderio omosessuale. Secondo loro, il divieto danneggerà i giovani che vogliono combattere le attrazioni verso persone dello stesso sesso per motivi religiosi o altri, spingendoli a cercare aiuto da non professionisti. Seppure da tempo non si usino più tecniche estreme, come elettroshock o medicinali che inducono nausea, per combattere il desiderio omosessuale, com’è noto negli ultimi trent’anni si è sviluppata negli Usa ciò che alcuni psicologi hanno definito la "terapia riparativa", che riconduce il desiderio omosessuale a ferite emozionali ricevute nell’infanzia e, in alcuni casi, ad abusi veri e propri. Questo pericolose terapie, condannate più volte anche dagli Ordini degli Psicologi e da quelli dei Medici italiani, hanno sempre più propugnatori anche in Italia.

Leggi   Roma, ragazzo non può entrare in discoteca: "Perché sono gay?"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...