Cannes: Ralph Fiennes gay in ‘Chromophobia’

di

Ralph Fiennes interpreta un gay sensibile in 'Chromophobia' della sorella Martha Fiennes, film di chiusura del 58° Festival di Cannes.

848 0

CANNES – Ralph Fiennes interpreta un gay sensibile in ‘Chromophobia’ della sorella Martha Fiennes, film di chiusura del 58° Festival di Cannes (conclusosi con la vittoria della Palma d’Oro da parte dei fratelli Dardenne con ‘L’enfant’).
Ambientato nella Londra contemporanea, il film racconta la dissoluzione di una famiglia altoborghese ed è interpretato anche da Kristin Scott-Thomas, Rhys Ifans e Penelope Cruz nel ruolo di una prostituta gravemente ammalata. Stephen, il personaggio interpretato da Fiennes, è un omosessuale che viene picchiato selvaggiamente e si ritrova in un letto d’ospedale circondato dai parenti desiderosi di capire che cosa gli è successo.
“Martha mi ha mandato la sceneggiatura chiedendomi di dirle che cosa ne pensavo – racconta Ralph Fiennes – La storia mi ha subito coinvolto e mi è venuta voglia di chiedere a mia sorella se riteneva che avrei potuto interpretare il ruolo di Stephen, un gay sensibile e raffinato di cui viene offerto un bellissimo ritratto. Quello che mi piace del film è che non contiene nessun tipo di giudizio, Martha non condanna nessuno. Tutti i personaggi sono allo stesso tempo meravigliosi e criticabili, coraggiosi e vulnerabili. E proprio il fatto che non abbiano un solo colore, ci aiuta a conoscerli e capirli meglio”.

Leggi   Cinema, la denuncia di Glaad: "Pochissimi ruoli LGBT a Hollywood"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...