Casini: “Matrimoni gay? In Europa c’è anche chi approva la pedofilia”

di

Dichiarazione shock del segretario dell'Udc durante un'intervista. Per motivare il suo no alle nozze gay nonostante l'Europa, Casini dice: "In Europa c'è chi legalizza l'apologia della pedofilia"

4727 0

Questa volta Pierferdinando Casini, leader dell’UDC, l’ha proprio sparata grossa e durante un’intervista radiofonica rilasciata a Rtl 102.5 , per giustificare il suo no al matrimonio gay ha tirato in ballo la pedofilia.

“Io ho tantissimi amici gay, rispetto molto le opzioni sessuali di ciascuno, non mi permetto di dare giudizi, ma ritengo che il matrimonio sia tra uomo e donna e che qualsiasi omologazione tra il matrimonio gay e il matrimonio per come io lo intendo e per come lo si intende comunemente è una cosa profondamente sbagliata – ha dichiarato l’ex presidente della Camera -. Per cui io in Parlamento, indipendentemente dai vincoli di coalizione, di maggioranza e di minoranza, voterò perché il matrimonio sia tra un uomo e una donna, e mi sembra anche abbastanza assurdo doverlo precisare”.

E fin qui, niente che non sapessimo già sulle posizioni dell’Udc e di Casini sul matrimoni gay. Lo scivolone, per usare un eufemismo, è arrivato quando qualcuno gli è stato fatto notare che quasi tutta l’Europa permette ormai il matrimonio tra persone dello stesso sesso. “Non è detto che l`Europa sia sempre e comunque da imitare – ha precisato Casini -. Ad esempio alcuni paesi del nord Europa hanno legalizzato dei movimenti che facevano anche apologia della pedofilia, non credo che per questo l’Europa sia un esempio da imitare. Detto questo: sulla concessione dei diritti, sulle coppie di fatto, problemi ereditari, di assistenza sanitaria, certamente, però poi stop, il matrimonio è tra uomo e donna”.

“Casini è ossessionato dai matrimoni gay, non fa che parlare di questo, forse se li sogna anche la notte – risponde Franco Grillini, presidente di Gaynet Italia -. Sarà che i sondaggi lo danno a numeri da prefisso telefonico e che non ha più nulla da dire su tutto il resto. Sta di fatto che stavolta ha esagerato tirando in ballo presunte leggi pro pedofilia che sarebbero state approvate in Europa: di grazia dove? E da chi? Naturalmente non è vero nulla”. Inevitabile, parlando di pedofilia, il riferimento ai molti scandali che hanno coinvolto alti prelati in giro per tutto il mondo. “E’ fin troppo facile dire al caro Pier che se vuole parlare di questo argomento è sufficiente che faccia un salto in Vaticano dove il problema è ben presente visto che lo stesso Pontefice è costretto ad intervenire piuttosto spesso sull’argomento – continua Grillini – e proprio una settimana fa gli è stato consegnato una rapporto sul drammatico fenomeno interno alla chiesa cattolica. O forse Pier non legge i giornali?”. “Si può essere o non essere d’accordo per l’uguaglianza matrimoniale – conclude il presidente di Gaynet -, ma si dovrebbe sempre avere rispetto per chi non la pensa come lui che peraltro si è sposato due volte e vuole vietare agli altri di sposarsi”.

“Casini parla da integralista religioso: affermando ‘Alcuni hanno legalizzato movimenti che facevano apologia della pedofilia’, dimostra di non conoscere neanche lontanamente l’etimologia della parola ‘moderato’ – è stato il commento di Anna Paola Concia, deputata uscente del Pd e candidata al Senato in Abruzzo -. Chiedo al Presidente Fini, che ha sempre detto di essere un Presidente super partes, – conclude Concia – di censurare pubblicamente le parole dell’onorevole Casini”.

Sulle parole del leader dell’Udc interviene anche il Circolo Mario Mieli di Roma “Chi è fuori dall’Europa, e anche dal comune buon senso, è Casini che con queste parole finisce per ingenerare confusione e alimentare odio e pregiudizio verso una minoranza già discriminata – si legge in una nota firmata dal presidente Andrea Maccarrone -. È singolare che i numerosi amici gay che oggi il leader dell’Udc ha vantato di avere non gli abbiano mai ricordato che al contrario dell’omosessualità la pedofilia rimane in tutta Europa un reato che non è in nessun modo collegato all’orientamento sessuale”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...